Burraco Fatale

Credits

Titolo: Burraco Fatale

Stato: In post-produzione

Regista: Giuliana Gamba

Cast: Claudia Gerini, Paola Minaccioni, Angela Finocchiaro, Caterina Guzzanti

Genere: Commedia

Durata: 90 min.

Anno: 2019

Uscita:

Paese: Italia

Sceneggiatori: Francesco Ranieri Martinotti e Giuliana Gamba

Colonna sonora:

Fotografia: Blasco Giurato

Montaggio: Esmeralda Calabria

Produttori esecutivo: Salvatore Alongi per Fenix Entertainment

Descrizione

Burraco fatale” è una favola moderna dal respiro internazionale. Tiene salde le sue radici nella tradizione della commedia all’italiana e si fonde con i canoni delle love story che da sempre fanno sognare il pubblico.
Uno sfaccettato universo femminile si svela attraverso quattro donne di mezza età: Irma, Miranda, Eugenia e Rina. Per loro l’amore si è trasformato in utopia e le carte gli permettono di evadere dalle insoddisfazioni della vita di coppia. Il burraco non è solo un passatempo ma un esempio di emancipazione che le porta a lottare unite e agguerrite al tavolo da gioco, dove tutti, uomini e donne, sono alla pari.

È anche un film, questo, sulle seconde possibilità: le protagoniste si rifugiano dietro un cinismo di facciata, adoperano l’arte della civetteria di provincia, ma non hanno sopito il naturale bisogno d’affetto, la voglia di abbandonarsi a sentimenti forti. Ognuna di loro cerca, con alterne fortune, il riscatto che una vita borghese non riesce a comprare.
Per Irma l’occasione giunge dal lontano Marocco: conosce Kalid, un principe giunto in Italia sotto mentite spoglie di pescatore. Dietro quello che a prima vista sembra un sogno ad occhi aperti, piomba il peso di una diversità culturale difficile da conciliare, almeno in apparenza. La forza e la complicità delle amiche spingono la donna a non arrendersi, anche quando tutto sembra perduto.

Se c’è una cosa che hanno appreso dal burraco è che ogni partita va giocata fino in fondo, anche quando la vittoria sembra ormai in mano agli avversari. A volte bisogna rischiare, buttarsi ad occhi chiusi e lasciare che il brivido dell’incertezza ci sfiori, così fa ognuna di loro. Non tutte e quattro vinceranno, ma avranno ritrovato uno slancio vitale che gli permetterà di sconvolgere ogni equilibrio e seguire l’amica Irma fino in Marocco. Qui il burraco diviene uno strumento di integrazione fra i popoli.

Come in tutte le favole il lieto fine esiste, ma bisogna lottare per conquistarlo. A volte non si vede, ma solo perché è nascosto dietro una duna del deserto.